Il pomodoro: dalla civiltà Azteca alle tavole di tutto il mondo

pomod

 

Conoscete la storia del pomodoro?

Siamo talmente abituati a vedere i pomodori sulle nostre tavole, tra gli scaffali dei supermercati e nelle pagine dei libri di ricette, che sarebbe strano pensare ad un’alimentazione che non comprenda questo alimento.

Eppure, fino a qualche secolo fa il pomodoro era uno sconosciuto!

Originari dell’America Centrale, i pomodori comparvero in Messico nel XIV secolo tra le piante di mais come infestanti, ma presto ci si accorse che ne miglioravano la produzione. Gli Aztechi iniziarono così a coltivarli ed a comprendere le molteplici proprietà nutritive del prodotto. In poco tempo, i pomodori, a cui venne dato il nome “tomatl”, diventarono, insieme a mais, patate e manioca, una delle principali fonti di sostentamento delle popolazioni di quei luoghi.

I pomodori arrivarono in Europa poco dopo, con i viaggi di Cristoforo Colombo e le spedizioni dei conquistadores guidati da Hernán Cortés, e la loro diffusione nel Nuovo Continente partì da Siviglia, allora importante crocevia di scambi culturali e commerciali.

L’aspetto era quello di grandi bacche succose, con colorazioni che spaziavano dal rosso al giallo.

In Italia, per lungo tempo, ci fu però poco interesse verso il pomodoro come alimento, mentre maggiore furono la curiosità e gli studi di botanici e naturalisti riguardo al nuovo frutto.

Solo a partire dal XVIII secolo il pomodoro entrò gradualmente nelle cucine degli italiani, ma da quel momento non ne uscì più!

Oggi è uno degli ortaggi più diffusi al mondo e sono sempre più noti i benefici che si possono trarre dal consumo di questa prelibatezza.

Questa voce è stata pubblicata in News food e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...