Cibo italiano e italianità: quello a cui gli stranieri non potrebbero mai rinunciare

Gli stranieri amano l’Italia non solo per il suo clima, il suo mare e la sua Arte ma soprattutto per il cibo. Ma perché sono così appassionati? Scopritelo insieme a me!

Proprio nei giorni scorsi la giornalista americana Whitney Richelle ha pubblicato sull’Huffinghton post un bellissimo articolo sui cibi che gli italiani non mangerebbero mai, nonostante vengano spacciati per nostrani all’estero. La giornalista ha vissuto per anni a Firenze e quindi si è addentrata in modo intensivo nella cultura gastronomica italiana (l’articolo lo trovate qui, anche se solo in inglese, ma piuttosto comprensibile). Vi sognereste mai di mangiare un piatto si spaghetti Alfredo? Oppure bere cappuccino a tutte le ore? O ancora di abbuffarvi di Spaghetti con le polpette? Insomma, il concetto che hanno gli stranieri di italianità è spesso confuso, ma allo stesso tempo diventa fortissima quando queste persone, assolutamente non abituate a prodotti dop e genuini, si ritrovano nel piatto ogni ben di Dio. Insomma, al mangiar bene ci si abitua subito!

Anche i Datterini Così Com’è, che viaggiano addirittura fino al Giappone, stanno riscuotendo un successo davvero importante in questi Paesi dove il concetto di italianità è legato al buon cibo. L’aceto balsamico, la pasta, l’olio d’oliva e i anche i pomodori, frutti della terra lavorati come una volta, diventano per tutti quelli che amano il nostro Paese dei veri e incredibili richiami saporiti, genuini, insostituibili.

La notizia di questi giorni è che Starbucks, colosso americano, sbarcherà finalmente in Italia per la gioia di molti suoi fan che lo hanno provato in giro per il mondo. Capostipite di una lunga serie di eventuali punti vendita sarà quello di Milano, dove si testerà il potere che il frappuccino e il caffè lungo hanno sugli italiani. Perché un’altra cultura inattaccabile tutta italiana è quella del caffè: riuscira Starbucks a scalzarlo!?

Questa voce è stata pubblicata in Eventi e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...